Cura di unghie e cuticole: le proprietà degli oli naturali

- Categoria: Nails
star
star
star
star
star

Le mani sono il nostro biglietto da visita ed è fondamentale prendersene cura, senza dimenticare di prestare attenzione anche alla salute di unghie e cuticole durante la vostra routine di bellezza. Vediamo quali sono i metodi migliori per prendersi cura di unghie e cuticole e sfoggiare sempre mani perfette e raffinate.

Come prendersi cura di unghie e cuticole

Se vuoi avere unghie forti e magari lunghe, parti sempre dalla prevenzione, ossia mantieni uno stile di vita sano ed evita quei comportamenti che possono indebolirle. Una corretta alimentazione è fondamentale: infatti, gravi carenze di vitamine e sali minerali possono debilitare le unghie, così come i capelli. Nella tua dieta non dovrebbero mancare alimenti ricchi di vitamina A, vitamina E, vitamina B6, acido ascorbico, zinco e ferro. La vitamina B9 (detta anche cheratina) è un vero e proprio toccasana per le unghie.

I componenti chimici di detersivi e detergenti possono aggredire la struttura delle nostre unghie, causando l'indebolimento. Scegli prodotti di origine naturale per la cura del corpo e della casa e non dimenticare di indossare gli appositi guanti quando fai le pulizie.

Anche la manicure può rovinare le nostre unghie, se fatta troppo spesso o con prodotti di scarsa qualità. Quanto alla frequenza, se vuoi mantenere le tue unghie in perfetta salute, evita di sottoporle alla manicure più di una volta alla settimana.

Non importa che tu preferisca la manicure fai da te o quella fatta da un professionista presso un salone di bellezza: accertati sempre che il solvente usato per rimuovere lo smalto non contenga acetone. L'acetone ha un'azione corrosiva e può irrimediabilmente danneggiare la struttura delle tue unghie; fortunatamente, oggigiorno esistono molti solventi per lo smalto privi di acetone e arricchiti con cheratina. Anche la lima utilizzata per la manicure può rovinare le unghie: prediligi le lime tradizionali a quelle elettriche e assicurati che non siano troppo dure.

Cuticole secche: come proteggerle e idratarle

La cuticola (detta anche pellicina) è un sottile strato di pelle trasparente situato alla base dell'unghia che ha la funzione di proteggerla da acqua, polvere e batteri, ossia quegli elementi che potrebbero nuocere al suo meccanismo di crescita.

Quando le cuticole si seccano e diventano dure, tendono a sollevarsi e, quindi, non sono più in grado di svolgere efficacemente la loro funzione, oltre a conferire alla mano un aspetto poco curato. Cercare di tagliare o strappare le cuticole può causare, soprattutto quando sono molto secche, piccole ferite e irritazioni.

Le cuticole secche non sono solo un problema estetico: come abbiamo visto, quando si secca e si solleva, questo strato di pelle non è più in grado di svolgere la sua funzione protettiva. Come per la fragilità delle unghie, anche per la secchezza delle cuticole, prevenire è meglio che curare. Indossa sempre i guanti quando fai le pulizie e quando lavi i piatti: l'esposizione all'acqua (soprattutto se molto calda o, al contrario, molto fredda) e ad agenti chimici può contribuire alla disidratazione della pelle delle mani, incluse le cuticole.

Rimuovere le pellicine è assolutamente da evitare: qualora la cuticola ricopra parte della superficie dell'unghia, puoi, anziché tagliarla o strapparla, utilizzare un bastoncino di legno d'arancio (detto anche spingi cuticole) per spingerla indietro. É fondamentale ammorbidire le cuticole prima di spingerle indietro.

Metti le unghie a bagno in acqua calda (a cui puoi aggiungere alcune gocce di olii essenziali) per 15-20 minuti e, dopo averle asciugate, massaggia delicatamente su unghie e cuticole un olio naturale fino a completo assorbimento. Rimuovere poi l’eccesso con un panno o lavarsi le mani prima di proseguire con gli altri step della manicure. Se hai la pelle molto sensibile, puoi avvolgere la punta del bastoncino con del cotone; spingi indietro le cuticole con molta delicatezza, facendo attenzione a non grattare le unghie.

Gli oli naturali per il benessere di unghie e cuticole

Qualora, nonostante questi accorgimenti, le tue unghie rimangano fragili, prova un trattamento rinforzante e indurente. Questi trattamenti sono per lo più a base di oli naturali come l’olio di mandorle dolci, l’olio di cocco e l’olio di jojoba, la migliore soluzione per combattere il problema delle unghie fragili.

Tutti svolgono un'azione idratante e antinfiammatoria e sono perfetti per unghie e cuticole; inoltre hanno anche una funzione antibatterica e antimicotica.

Le Vitamine B ed E di cui l'olio di mandorle dolci è ricco aiutano a rinforzare le unghie e i suoi antiossidanti evitano le rotture. L’olio di cocco è un alleato perfetto per idratare le cuticole secche, prevenire le creste delle unghie e favorire la crescita di unghie sani e forti. L’olio di jojoba, applicato con regolarità sulle unghie, ne migliora la resistenza e la flessibilità, promuovendone al contempo la ricrescita.

Questi oli naturali sono perfetti anche come trattamento quotidiano all'interno della tua beauty routine per prendersi cura di unghie e cuticole, grazie alle loro innumerevoli proprietà idratanti ed emollienti. Possono essere applicati anche più volte al giorno per mantenere unghie e cuticole morbide e in buona salute. L'applicazione può, inoltre, migliorare la circolazione sanguigna intorno alle unghie, favorendone la crescita.

Effettua il login per valutare questo articolo

Articoli in relazione

Prodotti correlati

Archivi del blog

Perché scegliere Astra Make-Up

Prodotti made in Italy, certificati, rispettosi per l'ambiente e le persone

Open Made in Italy

Love People

Love Planet

Love Products

Natural Origin Ingredients

Certified Quality

Astra Professional